L'Associazione
Europa
Istituzioni
Guida del Cittadino
ottobre 2012 - Vita Sociale

Sono una disabile della provincia di Treviso e desidero
segnalare quanto mi è l’estate scorsa mentre ero in ferie a XXX (VE).

Nella mia macchina era esposto il tesserino invalidi, nonostante questo mi sono trovata una multa, a mio avviso ingiusta.
Data la mia invalidità ho difficoltà a camminare in quanto
ho problemi ai polmoni e fatico a respirare con conseguente
tachicardia.
Ho parcheggiato la macchina vicino alla casa che ho preso in affitto per le vacanze e, come prevede la legge, a più di 3,5 metri da un incrocio anche se altre macchine erano parcheggiate molto più vicine all’incrocio stesso, fatto documentato da foto che ho scattato subito dopo aver trovato la multa.
Ho telefonato ai vigili per spiegare loro che, data la mia invalidità, ho trovato solo quel posto vicino casa, ma per due volte mi hanno riagganciato il telefono in faccia.
Mi sono recata al comando dei vigili per spiegare nuovamente la mia situazione, portando tutta la documentazione, ma il comandante mi ha
risposto che dovevo parcheggiare negli spazi adibiti ai disabili (inesistenti) e quando ho fatto presente che non ce n’erano mi ha detto che non era un problema suo.
Mi sono allora rivolta al sindaco di XXX il quale mi ha detto che non può nulla contro la volontà del comandante dei vigili urbani: come dire è vietato per i disabili trascorrere le vacanze a XXX.

Vorrei sensibilizzare l'opinione pubblica e le istituzioni sul fatto che i disabili hanno anch'essi diritto di vivere e godere di periodi di vacanze.
Nonostante ci troviamo nel 2012 le città mancano di parcheggi, spazi e persone delle istituzioni sensibili ai problemi delle persone più deboli.
Credo che qualsiasi persona umana, anche se pubblico ufficiale, prima di multare un’auto, debba aprire gli occhi e vedere se sul cruscotto c'è il tesserino di una persona disabile, che non ha parcheggiato per un piacere personale violando il codice della strada, ma per estrema necessità, se mancano parcheggi liberi nelle vicinanze.
 

 

Associazione senza fini di lucro "Europa dei Diritti" - via Guicciardi, 7 - 42100 Reggio Emilia - Fax 0522 019966 - email: info@europadeidiritti.com
Recapito U.E.: Rue Abbe Cuypers, 3 - 1040 Bruxelles - Belgium - Costituita con atto pubblico il 16/01/2004, notaio Dolores Maria Scafa di Reggio Emilia - Codice Fiscale 02084370358