L'Associazione
Europa
Istituzioni
Guida del Cittadino
maggio 2010 - Vita Sociale

Vi racconto l'ennesimo spreco di denaro pubblico e la presa per i fondelli da parte dei Carabinieri di XXX (BG).
Due settimane fa alcuni malviventi si sono intrufolati in casa di mia figlia alle tre di notte mentre lei era in casa a dormire con le bambine, Dopo aver scassinato il portone blindato hanno fatto razzia di tutto, facendo i loro bisogni in bagno e in giardino. Quando, alle quattro e mezza, mia figlia si è svegliata (evidentemente erano stati narcotizzati) con grande coraggio è riuscita a farli scappare, avendoli visti in faccia e avendo preso il numero di targa (eccetto l'ultimo numero).
Chiamati i CC, non sono venuti! Io personalmente mi sono recato in caserma, c'è la luce accesa, ma non risponde nessuno, allora chiamo in 112 e loro mi chiedono perchè non mi rivolgo alla stazione locale e io devo spiegare che loro non sono reperibili; mi dicono “adesso chiamiamo noi” e nel giro di mezz’ora arrivano.
La prima cosa che fanno è chiudere la loro macchina a chiave, perché - come dice uno di loro - “con questi tempi di crisi non si sa mai”.
Quando mia figlia chiede se vogliono fare un sopralluogo per verificare i danni gli rispondono “adesso no, andiamo a dormire perchè abbiamo fatto il turno di notte”. Qualche ora dopo quando riusciamo a sporgere denuncia i CC dicono subito a mia figlia che non si può fare niente tanto non li prenderanno mai, le fanno vedere la foto di una macchina dicendole che sono mesi che la inseguono senza riuscire a beccarla, “anzi se la vedete in paese avvisateci”. Quando lei dice che ha dei sospetti si sente rispondere che “è meglio non fare niente perchè potreste essere voi denunciati”. Riflettete:
1) potevano allertare le stazioni vicine?
2) perchè non hanno controllato la targa visto che è vecchia di almeno dieci anni ma è messa su una macchina di un paio di anni?
3) perchè non hanno chiesto ai vicini visto che a quell'ora alcuni andavano a lavorare? Considerate le grida di mia figlia, è possibile che nessuno abbia sentito?

Le mie nipoti sono ancora scioccate e non riescono a dormire, a casa c'è il pericolo che possano tornare: che garanzia ci offrono questi tutori della legge? 

Associazione senza fini di lucro "Europa dei Diritti" - via Guicciardi, 7 - 42100 Reggio Emilia - Fax 0522 019966 - email: info@europadeidiritti.com
Recapito U.E.: Rue Abbe Cuypers, 3 - 1040 Bruxelles - Belgium - Costituita con atto pubblico il 16/01/2004, notaio Dolores Maria Scafa di Reggio Emilia - Codice Fiscale 02084370358