Ora è Bernard Arnault l’uomo più ricco del globo

Bernard Arnault è l’uomo più ricco del mondo. Il Ceo e azionista del gruppo francese del lusso Lvmh, grazie ad un patrimonio stimato in 186,3 miliardi di dollari, ha superato in questa speciale classifica Jeff Bezos, il fondatore di Amazon, fermo a 186 miliardi di dollari. Sul podio anche Elon Musk, il fondatore di Tesla, il cui patrimonio è stimato in 147,3 miliardi di dollari.
Il consueto aggiornamento della classifica stilata da Forbes ha riservato una sorpresa non da poco, anche perché la crescita del patrimonio di Arnault è effettivamente clamorosa. Se nel marzo 2020 era ancora a quota 76 miliardi di dollari, nell’arco di 14 mesi ha fatto registrare una crescita pari a 110 miliardi. Quelli garantiti dalla performance registrata in Borsa dal gruppo Lvmh (Louis Vuitton Moët Hennessy), che ha visto il suo capitale azionario aumentare del 77% in questo lasso temporale.
La Top Ten degli uomini più ricchi del mondo, ha visto l’entrata di Arnault nel 2005, quando l’uomo d’affari transalpino riuscì a cumulare una fortuna pari a 13 miliardi di dollari. Da quel momento il suo patrimonio ha continuato a lievitare in maniera sempre più consistente, permettendogli di entrare nelle prime cinque posizioni nel corso del 2018.  Risale invece al 2019 il conseguimento del podio, quando i miliardi collezionati da Arnault erano “appena” 76.
Va comunque sottolineato come il primato nella classifica dei Paperoni mondiali non sia in effetti una novità per lui. Già in precedenza aveva infatti scavalcato Bezos, per poi perdere il primato, ovvero il 16 dicembre del 2019. Il successivo rialzo delle azioni di Amazon gli aveva in seguito negato il primato, che gli è però stato riconsegnato ora dalla crescita del capitale azionario del gruppo del lusso di cui è il numero uno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *