E’ Lo Russo il candidato del centrosinistra a Torino

Sarà Stefano Lo Russo il candidato sindaco del centrosinistra alle prossime comunali di Torino. Il docente del Politecnico e capogruppo del PD nel consiglio comunale sabaudo ha infatti battuto Francesco Tresso, candidato civico appoggiato da Sinistra Italiana che ha sfiorato il colpo grosso, fermandosi a 297 preferenze dal prescelto, il quale ne ha riportate 4229.
Si è trattato però di un vero e proprio flop per la coalizione, con una affluenza che è stata giudicata deludente dallo stesso Lo Russo. Anche se il responsabile per gli enti locali del PD, Francesco Boccia, cerca di propagandare l’ipotesi di un bel segnale in direzione di un ritorno alla democrazia partecipata.
Il dato che emerge, però, sembra essere quello di un candidato estremamente debole. Lo Russo, infatti, ha riportato appena il 37,48% delle preferenze, un dato che sembra indicare un vero e proprio sfilacciamento all’interno del centrosinistra.
Nel quale emerge anche un altro dato, quello derivante dai mal di pancia del proprio elettorato nei confronti dell’alleanza con il M5S. l’unico candidato che si era pronunciato in tal senso, Enzo Lavolta, anche lui proveniente dal PD, è infatti arrivato terzo, con 2864 preferenze. Segno evidente che la fusione a freddo tra centrosinistra e grillini ancora incontra forti resistenze nell’elettorato di entrambe le parti. Un dato il quale potrebbe agevolare non poco il centrodestra nel corso delle prossime comunali, il quale a sua volta punterà su un candidato apparentemente civico, Paolo Damilano. Mentre resta da capire chi sarà il candidato del M5S, ove a proporsi sono Valentina Sganga e Andrea Russi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *